L’eleganza minimal in sala da pranzo

Tavolo minimal Bite, Zanette

L’eleganza minimal in sala da pranzo

Arredare la sala da pranzo vuol dire avere cura di uno spazio domestico di elevata importanza. Nel condividere i momenti dei pasti con familiari e amici è necessario porre un’attenzione particolare a ogni dettaglio dei complementi d’arredo.
In sala da pranzo i protagonisti indiscussi sono il tavolo e le sedie, icone tra i mobili più disegnati dagli arredatori d’interni di tutto il mondo, oltre a essere oggetti insostituibili e fondamentali.

Quando lo stile minimal fa rima con eleganza

Nell’abbinamento di tavolo e sedie la scelta cromatica è quella che dona alla sala da pranzo un aspetto elegante e minimal allo stesso tempo. Il tavolo Bite in essenza rovere carbone affiancato dalle sedie Hood con la struttura nella medesima finitura, parla di ambienti raffinati in cui le linee geometriche sono esaltate dalla profondità della tonalità scelta.

Stile minimal ravvivato dalla linea centrale che percorre il top del tavolo e dai semicerchi che “mordono” il piano in prossimità delle gambe: disegnato da Francesc Rifè, Bite è il tavolo che coniuga solidità e design, stile moderno e gusto per i ricordi di ciò che un tavolo rappresenta, la convivialità e la famiglia.

La sedia Hood, anch’essa disegnata da Francesc Rifè, gioca sempre sulle linee minimal, e abbina a una struttura geometrica, seduta e schienale imbottiti con braccioli che avvolgono la figura, per il massimo comfort.

L’eleganza è massima anche nelle versioni in essenza rovere naturale ed essenza rovere Siena: chiara e dal mood nordico la prima finitura, calda e mediterranea la seconda. Entrambe accuratamente scelte per sottolineare ed esaltare le linee minimal di un tavolo che accoglie e di una sedia che lo completa elegantemente, creando una zona pranzo di sicuro impatto estetico.