Tavolo Brera: la tradizione della lavorazione del legno, le linee più attuali

Tavolo in legno minimal Brera, Zanette

Tavolo Brera: la tradizione della lavorazione del legno, le linee più attuali

Il tavolo è un complemento di arredo fondamentale, simbolo della convivialità e dell’accoglienza. La sua importanza è tale da richiedere una collocazione nell’angolo più accogliente e caldo della casa in base alle esigenze familiari, senza trascurare l’eleganza e la raffinatezza dello stile.

Il legno: protagonista indiscusso



Che si tratti di stile contemporaneo, minimalista o moderno, il legno è il materiale da scegliere per dare al tavolo uno stile prezioso e tutto da vivere.
Arredare con il legno significa dare a ogni complemento d’arredo una spiccata personalità e un fascino unici.
Inoltre il legno ha la sua massima espressione negli stili moderno, contemporaneo ed essenziale, riuscendo a donare calore e ad arredare ambienti minimal senza dover rinunciare all’originalità e all’eleganza.

Uno degli arredi che al meglio esprimono la naturalezza del legno è sicuramente il tavolo Brera: realizzato in legno noce canaletto si presenta solido e robusto, e impone la sua personalità e la sua unicità all’ambiente, rendendolo caldo, pratico e accogliente.

Tavolo in legno Brera: minimal e raffinato


Dotato di un top in legno lungo due metri e profondo un metro, riesce ad accogliere comodamente fino a otto commensali. La sua particolarità sta nella lavorazione del top diviso in 4 sezioni in cui le venature del legno convogliano la loro direzione diagonalmente verso il centro in un gioco di linee geometriche alternate che creano un fantastico effetto di movimento e un gioco di ombre e luci.

La gambe sostengono il top formando un incrocio che ne richiama i movimenti geometrici, mentre la calda sfumatura del legno noce canaletto completa il fascino del tavolo minimal, rendendolo contemporaneo e moderno allo stesso tempo, facilmente adattabile ad ogni esigenza di design e di stile.